Il disegno del bimbo

Il disegno del bimbo
Un linguaggio universale per seguire il suo sviluppo intellettivo
Testi di Vico Avalle / oltre 400 disegni a colori raccolti in mezzo secolo

img_port_il_disegno_del_bimbo.jpgDisegnare per un bimbo è un'azione spontanea e i segni che traccia (dallo scarabocchio alla prospettiva) hanno un preciso significato che permette di individuare se qualcosa non va nel suo sviluppo psichico o anche soltanto nel suo stato d'animo (gelosia, shock, paura, carenze affettive, etc.) Il bimbo, normalmente, disegna ciò che sa, più che ciò che vede: è perciò possibile, vedendo ciò che disegna, rendersi conto di quello che sa, e rilevare se quello che sa è conforme alla sua età fisiologica. Per agevolare una ragionata interpretazione del segno il libro è dotato di uno strumento (il "disegnometro") che, messo a disposizione di chiunque sia interessato a individuare lo sviluppo intellettivo di un bimbo dalla maturità del suo segno, riassume i concetti fondamentali contenuti nel volume. Con il suo utilizzo è possibile interpretare (cum grano salis) un disegno infantile, attraverso la presenza o l'assenza di certe strutture grafiche (trasparenza, appiattimento, mancato verticalismo, ribaltamento, lateralismo, etc.) che caratterizzano momenti precisi dello sviluppo psico-neurologico di un bimbo normale. Il libro qui proposto, di 144 pagine interamente a colori, s'avvale della raffinata grafica di Francesco Gioana, ed è scritto in modo piacevolmente scorrevole per essere destinato in pari misura alla mamma ansiosa, all'insegnante di verde didattica, al pediatra affermato e allo psicologo dell'infanzia.
Per saperne di più, vedi ildisegnodelbimbo.it
Prezzo del volume: € 29,50

Tipologia di archetipi...
Riportiamo nel seguito alcune tipologie degli archetipi che, nel volume, vengono esaminati con l'ausilio di coloratissimi disegni. Per saperne di più, collegatevi all'indirizzo www.ildisegnodelbimbo.it

img_port_il_disegno_del_bimbo_trasparenza.jpgTrasparenza
Il seienne pastorello valdostano “sa” che il vitello è nel ventre della mucca...

 

 

 

 

...non meno di Chagall, che del pari dipinge ciò che non si vede, ma si sa che esiste.

 




img_port_il_disegno_del_bimbo_disegno_infantile.jpgLa magia nel disegno infantile
Dove deve cadere la pioggia, se non nelle pozzanghere? Altrove non servirebbe...

 

 

 



img_port_il_disegno_del_bimbo_affetivita.jpgL’affettività come causa delle sproporzioni
Il bimbo che ogni mattina, prima di recarsi a scuola, deve sorbirsi l’ovetto per colazione, oggi ha disegnato la sua nausea: la gallina sembra non averne colpa.