Storia del Teatro in Piemonte

Storia del Teatro in Piemonte
di Dario Pasero e Fabrizio Dassano

storia_teatro.jpgQuesto volume è stato realizzato con l’intenzione di delineare in maniera scientifica una storia disassata del teatro rispetto alla centralità della cultura italiana. Non si tratta di rivendicare alcun primato del Piemonte, ma semplicemente di esaminare la nascita e lo sviluppo del teatro dalle origini medievali all’Unità d’Italia, per arrivare ai giorni nostri.
Capire e avvicinarsi alla propria terra, riappropriandosi della lingua d’origine, non è folklore o campanilismo, ma significa pensare e guardare al futuro costatando che l’avvenire si lega al passato anche grazie alla letteratura e al teatro. Quasi un paradosso: l’esplosione della lingua piemontese a teatro durante la conquista di una patria nazionale italiana fu la consapevolezza che soltanto con lo sforzo congiunto delle “piccole patrie” si sarebbe conclusa la costruzione di una patria più grande.
Il libro, che si avvale della prefazione di Bruno Quaranta, prende in esame i testi popolari e quelli aulici, trovandovi componenti sia comico farsesche che religiose. Il teatro in Piemonte diventa specchio dell’espressione di una cultura secolare: una tale opera organica fino ad oggi mancava.
In vendita nelle migliori librerie a € 20,00.