Il Canavese delle Valli Dora, Chiusella, Sacra e Soana

Il Canavese delle Valli Dora, Chiusella, Sacra e Soana
Testi di Rolando Argentero
Fotografie e cartoline di autori vari

percorsifede2_300h.jpgUSCITA: 21 GIUGNO 2015
La quadrilogia giunge a metà dell’opera toccando alcune delle località più lontane da Ivrea, dove i monumenti religiosi occupano un posto di assoluto riguardo nella vita quotidiana degli abitanti.
Il primo itinerario è il circuito lungo la Dora Baltea, che parte da Montalto Dora per arrivare fino a Carema, per poi ridiscendere a Samone, sulla sponda destra
Si passa poi al vagabondaggio nella Pedanea, patria di Carandini e Giacosa, dove si incontrano chiese ricche di fascino antico e di ricordi letterari; per salire in Valchiusella che racchiude tesori inestimabili, con una serie di cappelle ormai abbandonate e che vengono visitate soltanto da appassionati scalator.
Nel quarto itinerario si passa in  Valle Sacra che deve il suo nome all’abbondanza di chiese, cappelle e santuari, fino a quello di Santa Elisabetta che si staglia nitido per chi osserva dalla pianura; e nel quinto si arriva in Val Soana: un territorio non particolarmente ricco di abitanti, ma nel quale la fede assume tuttora un ruolo primario.
Il volume, che ha un prezzo di € 15,00 viene presentato a Carema il 21 giugno e a Castellamonte il 23 giugno, alla presenza del vescovo emerito di Ivrea, S.E. mons. Luigi Bettazzi.