Mauro Salizzoni. Un chirurgo tra bisturi e cronometro

Mauro Salizzoni. Un chirurgo tra bisturi e cronometro
Testo e interviste di Marina Rota
NOVITA’ MARZO 2021

cop_salizzoni_300.jpgIl volume si propone di sottolineare non soltanto l’eccezionalità professionale di Mauro Salizzoni, riconosciuta in tutto il mondo, ma anche il suo spessore umano: la dedizione quasi calvinista alla sua attività, la temperanza nell’affrontare ogni tipo di difficoltà, l’orgoglio del lavoro ben fatto, il senso del dovere.
Durante gli incontri, anche conviviali, nella sua abitazione, e in quelli alle Molinette, comune luogo di lavoro, hanno avuto luogo le lunghe conversazioni tra lui e Marina Rota, focalizzate principalmente sulle sue due passioni: i trapianti e la corsa.
Mauro Salizzoni, “il mago dei trapianti di fegato”, ha voluto dedicare questa sua biografia agli ultimi, ai dimenticati: ai donatori, che concedono ad altri l’opportunità di una nuova vita.
La voglia di sfidare se stesso, di proseguire nonostante tutto, non lo ha mai abbandonato. La sensazione di compiutezza, di felicità, che prova arrivando in cima al Mombarone, non lo ha indotto soltanto a partecipare sempre alla gara, ma lo ha anche stimolato a mettere in gioco tutto se stesso nella sua vita professionale, per vincere sfide sempre nuove, sul percorso altrettanto impervio della Chirurgia; quella che avrebbe condotto alle soluzioni migliori per i suoi pazienti.
Il Mombarone è la storia delle storie; è il suo centro di gravità. È la sua irrinunciabile vita parallela: i ricordi del Mombarone sono strettamente intrecciati alla sua vita professionale. Senza il Mombarone, forse, – come dice lui stesso, – non avrebbe fatto più di tremila trapianti.
Il volume ha un prezzo di copertina di € 20,00.