Si può fare

Si può fare
In “cadrega” a Santiago di Compostela
di Matteo Gamerro

si_puo_fare_300h.jpgSpesso sono gli altri ad aver paura della disabilità e del dolore, perché non sanno come comportarsi davanti a loro, ma Matteo, colpito da sclerosi multipla, è consapevole che forse la responsabilità è anche sua, quando non riesce a trasmettere alla gente come può essere bella, stimolante e interessante la vita al suo fianco, anche se a prima vista non così semplice!
Pur non camminando e avendo le braccia appesantite dalla forza di gravità, aveva il vivo desiderio di percorrere un pezzo del Cammino di Santiago di Compostela. Non ha mai pensato di fare tutti i novecento chilometri del mitico percorso, ma poterne percorrere anche solo una parte, con l’aiuto di persone stupende, che non a caso chiama i suoi “angeli custodi”, era comunque una bella scommessa. Anche perché fare un cammino, per uno che non cammina più da qualche anno, potrebbe risultare una contraddizione in termini.
Quindi, se aiutato dagli amici, anche un cammino per un non deambulante “si può fare”...
Il volume è uscito ad aprile 2016 e ha un prezzo di € 15,00.
Il volume è stato presentato in anteprima lunedì 15 maggio h. 17,30 al Salone Internazionale del Libro di Torino nello Spazio Book.