La ventitreesima chiave

La ventitreesima chiave
di Ermanno Cottini

ventitreesimachiave300h.jpgUSCITA MAGGIO 2015
Lo spunto proviene dal web sotto forma di concorso letterario, imperniato su un’accorata richiesta di notizie riguardanti un enigmatico personaggio di nome Bosco. Ne scaturisce un avvincente percorso narrativo che toccherà New York, Parigi e Barcellona, per concludersi nel Finis terrae della Galizia a prolungare il Cammino di Santiago de Compostela. La trama si snoda come una sorta di cammino iniziatico alla ricerca della Luce, in cui lo strumento fondamentale d’indagine e di speculazione è rappresentato dall’arte e dalla scienza. Il protagonista è l’autore stesso che si mette sulle tracce di Bosco come un segugio, coinvolgendo il giovane Silvano e guidandolo alla scoperta dell’affascinante mondo della pittura internazionale degli ultimi sette secoli; e tentando un’ardita dimostrazione dell’esistenza di una Vita oltre la vita, un mondo di Luce, intravisto nelle esperienze di pre-morte. La ventitreesima chiave non è celata sotto lo zerbino, ma luccica ancora accanto allo stipite dell’ultima soglia, quella della conoscenza, in attesa che il lettore la raccolga, per gustare la fragranza dell’ultimo frutto di Bosco che sta per sfuggirgli di mano…
Il volume, che ha un prezzo di € 23,00 è uscito a maggio 2015 per il Salone Internazionale del Libro di Torino, dove è stato presentato in anteprima venerdì 15 maggio alle h. 20 nello Spazio Autori.
La presentanzione successiva è stata giovedì 18 giugno alla Libreria Belgravia di Torino.